Open post
Come richiedere a Google rimozione pagine web dai risultati motore di ricerca

Come richiedere a Google la rimozione di pagine web dai risultati di ricerca

Come richiedere a Google rimozione pagine web dai risultati motore di ricercaPer chiedere a Google la rimozione di contenuti web e informazioni personali e riservate dai risultati del motore di ricerca è possibile utilizzare una specifica procedura partendo dalla pagina della Guida di Ricerca Web “Rimozione di informazioni da Google“; la prima indicazione è relativa a quali sono le informazioni personali per le quali è possibile richiedere a Google la rimozione di quei contenuti visualizzati nella SERP del motore di ricerca ed il riferimento principale è la pagina con le Norme sulla Rimozione .
(Le Norme sulla rimozione elencano i casi specifici, per motivi legali o per la presenza di informazioni personali e riservate, per i quali è possibile richiedere a Google la rimozione di pagine web presenti nei risultati di ricerca)

Nella pagina della Guida relativa alla rimozione di URL che rimandano a pagine web (articoli online, foto, link al proprio profilo, pdf online,etc.) è specificato che la prima operazione da fare è quella di contattare l’amministratore o il webmaster del sito che ha messo online la pagina web che viola le norme sopra indicate per richiedere di eliminare la pagina (o di cancellare da essa  il contenuto personale) in quanto, indipendentemente dalla presenza della pagina web su Google (Il motore di ricerca, esplorando il web, si limita a raccogliere in un’unica posizione contenuti caricati su internet da altri soggetti), i contenuti per i quali si richiede a Google la rimozione rimarrebbero comunque online e raggiungibili dal link diretto all’URL o da altri motori di ricerca!

Rimozione da Google di pagine web obsolete

Nel momento in cui il webmaster del sito eliminerà il contenuto di carattere personale o in violazione delle norme legali in tempi ragionevoli il database di Google si aggiornerà e la pagina web non sarà più presente nei risultati di Google; per rendere più veloce l’operazione di eliminazione e per richiedere la rimozione di contenuti già eliminati dal webmaster del sito è possibile seguire le indicazioni della Guida di Google a proposito della Rimozione da Google di informazioni obsolete o eliminate ed utilizzare l’apposito strumento di Search Console Rimuovi contenuti obsoleti nel quale sarà possibile inserire l’URL della pagina da cancellare e cliccare su “Richiedi Rimozione” per fare rimuovere a Google la pagina dal suo database.

Come fare rimuovere eliminare da Google contenuti personali pagine web obsolete

Google ed il Diritto all’Oblio

In riferimento alla sentenza della Corte di giustizia dell’Unione europea (C-131/12, 13 maggio 2014), che ha stabilito che determinate persone possono chiedere ai motori di ricerca di rimuovere risultati specifici relativi a ricerche che includono il loro nome, qualora l’interesse a che tali risultati rimangano sia superato dal diritto alla privacy della persona (leggi l’approfondimento Google: Conciliare il diritto all’oblio con una completa informazione Google ha predisposto uno specifico modulo che consente agli utenti europei di richiedere la cancellazione di determinati risultati di ricerca:
Richiesta di rimozione di risultati di ricerca ai sensi della legge europea per la protezione dei dati

Open post
Comitato consultivo Google diritto all oblio informazione pubblico

Google: Conciliare il diritto all’oblio con una completa informazione, istituito il Comitato Consultivo

Comitato consultivo Google diritto all oblio informazione pubblicoGoogle si è prontamente adeguata alla sentenza della Corte di giustizia dell’Unione europea (C-131/12, 13 maggio 2014), che ha disposto che determinate persone possono chiedere ai motori di ricerca di rimuovere risultati specifici relativi a ricerche che includono il loro nome, qualora l’interesse a che tali risultati rimangano sia superato dal diritto alla privacy della persona, mettendo a disposizione degli utenti il modulo di
Richiesta di rimozione di risultati di ricerca ai sensi della legge europea per la protezione dei dati

Su quali però siano i confini tra il diritto all’oblio del singolo individuo ed il diritto del pubblico a che l’informazione su fatti e persone sia sempre completa e senza censura è necessario a questo punto trovare un’intesa comune con il giusto bilanciamento tra le due esigenze contrastanti.
Alla ricerca quindi dell’equilibrio tra questi due diritti fondamentali, Google ha istituito un Comitato Consultivo composto da esperti internazionali provenienti da diversi ambiti e propone a tutti gli utenti di esprimere la loro opinione ed i loro suggerimenti su diritto all’oblio e informazione in modo da contribuire ai lavori del Comitato Consultivo che si svilupperanno nel corso dei prossimi mesi.

Per saperne di più sul Comitato Consultivo per conciliare il diritto individuale all’oblio con il diritto del pubblico all’informazione e per inviare la propria opinione sull’argomento è possibile consultare direttamente la pagina di Google:
Come dovrebbe essere bilanciato il diritto all’oblio di una persona con il diritto del pubblico di sapere?